Vero o Falso?

Vero o Falso? Sono tante le credenze in ambito alimentare, alcune delle quali vere ed altre completamente false o superate dalla ricerca scientifica. Ciò che le rende talvolta credibili è il fascino della saggezza popolare, quei luoghi diventati comuni poiché tramandati da generazioni a generazioni e che hanno finito per influenzare le abitudini alimentari fino a cristallizzarsi in comportamenti che possono avere diverse conseguenze per la salute. Tra queste rientrano la conservazione dei cibi, le proprietà nutrienti e molto altro. Il consumismo e la pubblicità non aiutano di certo ad una corretta educazione alimentare: sono sempre di più i prodotti sugli scaffali dei supermercati che si presentano ciascuno con caratteristiche che dovrebbero favorire la salute e il benessere: “ricchi di omega 3”, “anti-radicali liberi”, “senza coloranti”, “senza aspartame”, “multivitaminici”, “light”. Non tutti, però, dicono la verità ed è sempre meglio sforzarsi ad approfondire , leggere e capire cosa contengono veramente!

 

La cellulite nata da poco è più facile da eliminare.

Vero. La cellulite di recente formazione, comparsa dopo un aumento di peso temporaneo come per esempio una gravidanza, puù essere eliminata con più facilità. Come? Sfruttando l’azione sinergica di una dieta specifica abbinata al movimento. A tavola, ogni giorno si scegliere tra agrumi, uva, mirtilli, prugne, ciliegie, more, melone, ananas, pomodori che contengono bioflavonoidi e vitamine del gruppo P, che svolgono un’azione protettiva dei capillari e antiedematosa. Poi, almeno tre volte alla settimana, è fondamentale svolgere l’attività fisica più adatta alle proprie esigenze estetiche.

 

Camminare, oltre ai benefici fisici, aiuta anche a migliorare l’umore e fa passare la stanchezza.

Vero. Il beneficio che il movimento in generale, e quindi anche il camminare, soprattutto se non eccessivamente intenso, dà alla salute psicologica e all’umore è un dato ormai assodato, grazie al rilascio di endorfine e alle variazioni a livello del sistema nervoso autonomo che l’attività fisica induce . Anche una semplice camminata a passo veloce può essere sufficiente a migliorare l’umore.

 

Il vino aiuta la digestione.

Vero. L’alcool contenuto nel vino stimola la secrezione salivare che, grazie ad un enzima chiamato “ptialina”, ha il compito di dare l’avvio al processo digestivo e scindere i componenti complessi, come ad esempio l’amido. Successivamente avviene la scissione delle proteine grazie all’azione dei succhi gastrici. In questo passaggio il vino, a contatto con la mucosa intestinale, sollecita una maggiore secrezione di succo, favorendo l’attività digestiva. Va ricordato che il vino presenta un pH acido come quello dello stomaco. (Ovviamente si consiglia sempre di non eccedere!)

 

Mangiare l’ananas dopo i pasti aiuta a dimagrire.

Falso. L’ananas possiede pressoché le stesse caratteristiche degli altri frutti; viene consigliato a fine pasto per via della presenza di “bromelina”, una sostanza che aiuta nella digestione delle proteine ma che svanisce nel caso in cui l’ananas venga cotta come nelle conserve sciroppate o messa nelle crostate. Meglio, quindi, consumarla cruda!

 

Vitamine e minerali sono detti micronutrienti perché sono di scarsa importanza rispetto ai macronutrienti (proteine, carboidrati e lipidi).

Falso. Il termine micronutrienti deriva dal fatto che bastano piccole quantità giornaliere di introduzione di queste sostanze per ottimizzare le funzioni dell’organismo

 

Gli alimenti surgelati non contengono vitamine.

Falso. La surgelazione ed il congelamento determinano, e non sempre, solo piccole riduzioni del contenuto vitaminico. L’eventuale perdita è dato dal fatto che l’alimento surgelato o congelato viene quasi sempre cotto prima di essere consumato, ma il problema sussiste anche per il prodotto fresco

 

I bambini non soffrono di gastrite.

Falso. Anche i bambini possono manifestarla perchè, come gli adulti, non seguono uno stile di vita sano e corretto, sopratutto alimentare. Spesso, i più piccoli sono colpiti da gastroenteriti virali.

 

Gli alimenti cotti non contengono più nessuna vitamina.

Falso. La cottura riduce il contenuto vitaminico degli alimenti, ma in misura diversa a seconda della vitamina e del tipo di cottura. Alcune vitamine (come la vitamina C) sono molto termolabili, ossia si distruggono facilmente quando esposte al calore, altre sono invece resistenti. Tra le cotture, quella per immersione in acqua determina la maggiore perdita. In ogni caso, il contenuto vitaminico dell’alimento viene ridotto, ma mai azzerato

 

L’acqua è un nutriente.

Vero. L’acqua è un nutriente acalorico (ossia non fornisce energia) estremamente importante. In termini di peso, è il nutriente di cui introduciamo la maggiore quantità

 

In primavera i sintomi peggiorano.

Vero. Molte persone sperimentano un aggravamento della sintomatologia in corrispondenza dei cambi di stagione. L’adattamento a diverse condizioni climatiche comporta alcune modifiche ormonali e la stimolazione di vie nervose che possono portare ad un eccesso di secrezione acida nello stomaco. Normalmente però coesiste uno stile di vita scorretto, in termini alimentari e non.

 

Masticare lentamente per prevenire.

Vero. La prima fase della digestione avviene in bocca dove il cibo viene triturato dai denti ed impastato con la saliva, trasformandosi nel cosidetto bolo. Masticare lentamente aiuta il processo digestivo e, per vari meccanismi, fa avvertire prima il senso di sazietà, che consente di regolarsi meglio nella quantità di cibo che viene assunta.

 

Bisogna bere tisane alla menta.

Falso. La menta rilassa il cardias, noto come “bocca dello stomaco”, e questo può aumentare il passaggio di acido, peggiorando i disturbi di gastrite. Sono invece da preferire gli infusi a base di camomilla, melissa, malva, finocchio o liquirizia. Anche il gel di aloe Vera è indicato.

 

L’acqua serve anche per regolare la temperatura corporea.

Vero. Una delle conseguenze della disidratazione è la perdita della capacità di termoregolazione, che avviene quando la quantità di acqua presente nell’organismo diminuisce del 2%. Se la perdita di acqua è pari al 5% si hanno crampi, e se superiore al 7% allucinazioni e pericolo per la vita.

 

Il Bicarbonato di sodio può aiutare.

Vero, il bicarbonato di sodio tampona, cioè contrasta, l’acidità gastrica per cui può dare sollievo. Ma il suo utilizzo non è adatto a tutti, perchè esitono rimedi più efficaci e protettivi nei confronti della mucosa che riveste lo stomaco: dunque è sempre opportuno consultare il medico prima di utilizzarlo.

 

Programmi SNEP per il tuo Benessere

Programmi SNEP per il tuo Benessere

Programmi SNEP per il tuo Benessere; Con Snep puoi: perdere peso con un programma collaudato e naturale che prevede 5 pasti al giorno e un’alimentazione bilanciata; eliminare cellulite e ritenzione idrica; contrastare le problematiche relative ...
Kit Assaggio

Kit Assaggio

Volete toccare con mano la qualità dei prodotti “GRATIS“? L’azienda ha pensato anche a questo! Registratevi gratuitamente come clienti  ed avrete diritto ad un kit assaggio che comprende campioni assortiti di 24 prodotti e ...
Perché e come iscriversi al nostro sito

Perché e come iscriversi al nostro sito

La registrazione al nostro portale e’ semplice, veloce e non implica nessun obbligo. Questa semplice operazione vi consentira’ di accedere alla sezione privata del sito dalla quale, potrete scaricare le schede tecniche di tutti i  ...
Controllo del peso

Controllo del peso

Controllo del peso. I ritmi frenetici e stressanti possono facilmente indurre a non prestare attenzione alla qualità dell’alimentazione quotidiana e tolgono spazio all’attività fisica, creando le premesse per il problema del peso eccessivo. ...
Ganoderma Lucidum – Reishi (video)

Ganoderma Lucidum – Reishi (video)

Ganoderma Lucidum – Reishi (video). Da sempre conosciuto come “il fungo dell’Immortalità” il Ganoderma Lucidum, o Reishi, vanta una lunga tradizione come rimedio naturale di punta della Medicina Trazionale Cinese, il più antico sistema ...
Ganoderma Lucidum per il benessere

Ganoderma Lucidum per il benessere

Guai a chiamarlo soltanto ‘fungo’: gli orientali e chi ne pratica la millenaria medicina potrebbero risentirsi dal momento che il Ganoderma lucidum, detto anche Reishi, sembra possedere molteplici proprietà benefiche e di recente sta spopolando ...
Lavora ONLINE e realizza il successo della tua vita

Lavora ONLINE e realizza il successo della tua vita

Benvenuta/o!  Scegli Snep e realizza il successo della tua vita! Stai per prendere una decisione importante che potrebbe cambiarti radicalmente la vita! Diventando un Incaricato Snep potrai avere un reddito in più da aggiungere alle tue attuali ...
Rughe, contrastarle col Reishi

Rughe, contrastarle col Reishi

Rughe, contrastarle col Reishi. Le rughe sono un segno dell’inarrestabile processo di invecchiamento a cui è sottoposto il nostro organismo ma contrastarle col Reishi, Ganoderma Lucidum, è possibile! Certamente, non possiamo illuderci di ...

Condividi questa notizia
Translate »
error: Contenuto Protetto !!