Piante Medicinali

La natura è sempre stata una nostra alleata sin dall’antichità. Ogni popolazione ha sempre utilizzato erbe benefiche o piante per curarsi. Purtroppo, mano mano che l’uomo si è staccato dalla natura, ha ricercato altri mezzi a volte efficaci, non considerando però gli effetti collaterali sul nostro organismo.

Troppo spesso, dopo aver assunto per lunghi periodi medicine, sarebbe necessario disintossicarsi, unendo i benefici delle piante medicinali, alleviando un semplice mal di testa o mal di stomaco, insonnia e stress, usando prodotti meno nocivi, ritrovando subito vitalità. La natura è perfetta, basta guardare il ciclo delle stagioni per rendercene conto, dai fiori agli ortaggi che ogni mese ci offre.

Infatti, ancora oggi, in paesi sottosviluppati, le persone si nutrono piante, senza conoscere i loro effetti benefici, allungandosi la vita, prevenendo addirittura molte malattie. Snep, si è concentrata soprattutto sul Ganoderma, forse ancora sconosciuto per le sue molteplici proprietà benefiche. Cos’è esattamente? E’ un fungo parassita, usato nell’antica medicina Cinese e Giapponese detto anche Reishi” considerato il Re dei prodotti naturali, detto anche “Elisir della vita” , usato per aumentare le difese immunitarie con azione benefica sugli ormoni e sul sistema nervoso.

Le famose bacche di Goji, di cui sentiamo molto parlare, usate nell’antica Cina da milioni di anni, per ottenere longevità, ricche di fibre contrastando l’invecchiamento cellulare e molte malattie, grazie ai loro effetti benefici, migliorano la qualità del sonno, la concentrazione e riducono lo stress, avendo un ruolo anche importante nel contrastare gli stati depressivi e ansia con ottimi efetti sugli stati umorali.

Invece, le famose bacche di Acai, che si trovano nelle foreste Brasiliane, usate in molti modi, dalle semplici bevande alla cosmesi, anch’esse prevengono l’invecchiamento cellulare, vantando un ricco contenuto di antocianine, sono degli antiossidanti della frutta, di colore rosso scuro, blu o nere, che in assenza di antiossidanti, ne fanno specie i radicali liberi, che agiscono sul nostro organismo, causando danni persino cellulari.

Il Mangostano, magari dal nome meno conosciuto, ma efficiente per curare problemi intestinali, tra cui combattere lo stress ossidativo, il nemico della vita moderna, ostacolando infiammazioni.

Oppure la famosa Aloe, che molti già conoscono e usano in svariati modi. Questa pianta a forma di spada ha proprietà benefiche e sono impiegate in diversi campi, dalla cosmesi alle tisane digestive come disinfettante naturale e come lassativo efficace per riportare l’equilibrio dell’ organismo.

E che dire del famoso Thè verde, antica pianta Cinese, utilizzata come infuso della salute per i suoi principi attivi, è un antiossidante eccezionale, combatte i radicali liberi prevenendo anche molte malattie cardiovascolari, una bevanda fresca al contempo piena di benefici per il nostro corpo, migliorando la nostra salute psico-fisica.

Terminando, c’è il Thè rosso, magari poco usato eppure anch’esso molto efficace in molte situazioni, chiamato anche  “arbusto rosso” coltivato in Africa, dal colore ambrato, come le terre d’africa dal gusto pressoché dolciastro, ricco di vitamina C e Sali minerali, magnesio ferro zinco fosforo calcio, anch’esso un ottimo antiossidante. Come il thè verde, usato pressoché nelle situazioni antivirali, aiutando il sistema immunitario a combattere le infezioni, oltre che aiutare il corpo grazie alla sua qualità tonificante, “roibos” robusta, come dice la parola, adoperato nei cali energetici, ritrovando subito le forze necessarie, rilassando l’apparato digerente.

Ricorda, rispettiamo sempre la natura perché attraverso essa che ritroveremo l’energia perduta, ritrovando l’Elisir di lunga vita.

 

Autore: Antonella Barbieri

Vuoi iniziare a lavorare con Snep International? REGISTRATI !

 

Chiedi subito maggiori informazioni
Giuliano Mazzon
Distributore indipendente
Mobile: +393207078970
Whatsapp: +393207078970

Condividi questa notizia