I benefici del Ganoderma per la Tiroide

Ogni giorno, sempre più persone si ammalano in tutto il mondo di questa patologia, disfunzionale delle ghiandole Tiroide, ovvero quando producono una quantità eccessiva o troppo bassa di Tiroxina rispetto a quella che necessita il nostro corpo, si parla di disfunzione della tiroide.

Generalmente per malfunzionamento della Tiroide s’ intende:  Tiroidismo quando la presenza di ormoni nel sangue è alterata:

Ipertiroidismo quando la presenza di ormoni prodotti dalla ghiandola è superiore alla norma,

Ipotiroidismo quando la presenza di ormoni prodotti dalla ghiandola è inferiore alla norma,

Tiroidite quando vi è una semplice infiammazione della ghiandola.

Ogni disturbo della Tiroide ha delle proprie cause e dei propri sintomi.

Ipertiroidismo. Questo malfunzionamento si ha quando la Tiroide svolge un’ attività eccessiva. La Tiroide risulta ingrossata e sicuramente questa anomalia è una delle malattie più diffuse tra le donne con età compresa tra i 20 e 40 anni. I sintomi della persona colpita da questo problema sono tachicardia, nervosismo, perdita di peso, aumento dell’ appetito, intolleranza al caldo e mani calde e umide.

Ipotiroidismo. Questo squilibrio avviene quando vi è una carenza degli ormoni Tiroidei. Le cause possono essere diverse. A volte possono essere legate ad una banale carenza di Iodio mentre in altri casi può essere legata alla presenza di patologie autoimmuni ben più importanti. Stitichezza, anemia, aumento di peso, stanchezza cronica e sonnolenza sono solo alcuni dei sintomi che penalizzano la vittima di questo male.

Tiroidite. Questa patologia si manifesta a seguito di un’ infezione batterica. I sintomi sono generalmente una febbre elevata e un forte dolore nella regione anteriore del collo.

 

 

Per diagnosticare un’ eventuale problema di Tiroide sarà sufficiente sottoporsi ad un semplice esame del sangue. Attraverso questo esame verrà rilevata la quantità dell’ ormone THS. In base alla sua eccessiva o insufficiente presenza si potrà stabilire se la persona è affetta rispettivamente da Ipotiroidismo o Ipertiroidismo. A volte può essere necessaria anche un’ ecografia volta a rivelare la presenza di eventuali noduli.

La maggior parte delle persone che sono affette da questa patologia, assumo diversi farmaci tra cui quelli tireostatici. Questi farmaci hanno la funzione di regolare il funzionamento della Tiroide e non di rado i medici optano per questo tipi di soluzione. Generalmente i primi benefici si avvertono dopo diverse settimane. Una buona parte dei pazienti avvertirà degli effetti collaterali: mal di testa, nausea, rossore della pelle, orticaria, sensazione di malessere, febbre e dolori articolari sono solo alcuni dei sintomi avvertiti. Questi farmaci vanno assunti per sempre, perché somministrano  l’ormone alla Tiroide.

 

Il Ganoderma è sicuramente molto utile per chi ha problemi di Tiroide. Il suo consumo aiuta a combattere il problema sia alleviando i sintomi che sradicandolo alla radice. E’ ricco di benefici per la nostra salute e la sua assunzione quotidiana è una piccola abitudine che può contribuire a ripristinare la salute della Tiroide. Alcune persone che assumono già il Ganoderma, hanno iniziato a sentirsi piene di energia ed entusiasmo, monitorando gli anticorpi accorgendosi che giorno dopo giorno, saranno sempre più vicini alla norma.

Grazie Ganoderma la Tiroide può nuovamente riprendere a produrre spontaneamente gli ormoni T3 e T4. Per riuscire ad avere buoni risultati è necessario che venga seguito un percorso che prevede 4 fasi:

PRIMA FASE: Il Ganoderma per la Tiroide inizia a stimolare la ripresa dell’ormone tiroideo. Le persone che assumono il Ganoderma si accorgono già dai primi mesi che si riduce notevolmente l’ iper-attività di questi anticorpi e di  conseguenza la salute della Tiroide viene protetta in maniera tangibile.

SECONDA FASE: Durante il 3- 4 mese il TSH, ovvero l’ormone tiroideo, sale oltre i valori normali, non c’è da preoccuparsi. Solitamente viene interpretato come un peggioramento della ghiandola, invece in questo caso rappresenta la ripresa normale dell’attività della ghiandola che finora era inattiva a causa dell’assunzione del farmaco. Nel frattempo il TSH rientrerà nei valori normali, perché la Tiroide era in stato di inattività (Ipotiroidismo) perché il farmaco dell’ Eutirox o Tirosint forniscono l’ormone già pronto. Il Ganoderma, non fa altro che risvegliare la ghiandola della la Tiroide, e in questa fase l’Ipofisi alzando il TSH oltre i valori normali.

TERZA FASE: Coloro che continuano ad assumere il Ganoderma, scopriranno che il TSH, dopo 2-3 mesi, torna nella norma, perché la Tiroide sta riprendendo le sue funzioni normali e non ha più bisogno di uno stimolo importante dell’Ipofisi.

QUARTA FASE: In questa fase (sempre sotto indicazione del proprio medico curante) si può ridurre gradualmente l’Eutirox o Tirosint, perché la funzione tiroidea sta tornando lentamente alla normalità, fino ad arrivare nell’arco di 3 mesi alla completa sospensione. In un anno si possono attraversare queste 4 fasi e e cercare di riportare la Tiroide in piena Salute.

 

Attenzione: questi passaggi importanti devono essere assolutamente affrontati e monitorati con il proprio medico curante che conosce il vostro malessere e le vostre intolleranze.

Rughe, contrastarle col Reishi

Rughe, contrastarle col Reishi

Rughe, contrastarle col Reishi. Le rughe sono un segno dell’inarrestabile processo di invecchiamento a cui è sottoposto il nostro organismo ma contrastarle col Reishi, Ganoderma Lucidum, è possibile! Certamente, non possiamo illuderci di ...
Combattere l’acne col Ganoderma

Combattere l’acne col Ganoderma

Combattere l’acne col Ganoderma Lucidum è possibile. Non solo benessere fisico, il prezioso fungo dalle mille proprietà, infatti, ha dimostrato la sua efficacia nel combattere alcune malattie della pelle, quali appunto l’acne, che colpisce ...
Reishi, il migliore integratore per la salute dei nostri amici a quattro zampe

Reishi, il migliore integratore per la salute dei nostri amici a quattro zampe

Non solo per noi, il Reishi, Ganoderma Lucidum, si dimostra il migliore integratore per la salute dei nostri amici a quattro zampe. Il Reishi, infatti, esercita con grande efficacia le sue proprietà anche su cani e gatti e sono davvero tanti i ...
Rimedi Naturali per i mali di stagione

Rimedi Naturali per i mali di stagione

Rimedi Naturali per i mali di stagione? Con l’arrivo del freddo, le possibilità di ammalarsi sono sempre più numerose ed è già iniziata la campagna di prevenzione per la vaccinazione delle categorie ritenute a rischio (anziani, malati ...
SNEP, la prima azienda Italiana a produrre dolci dietetici

SNEP, la prima azienda Italiana a produrre dolci dietetici

SNEP, la prima azienda Italiana a produrre dolci dietetici.  Il 2 ottobre 2017 Snep Intenational lancia la prima linea di Dolci Dietetici Made in Italy. Trattasi di Prodotti Senza Glutine, Senza Lattosio, Senza Soia e Vegani. Come sempre, i ...
Artrite e Ganoderma

Artrite e Ganoderma

I Benefici del Ganoderma contro l’Artrite sono legati alle proprietà analgesiche, anti-infiammatorie e antiossidanti del fungo. L’Artrite non è una malattia di recente scoperta. I paleontologi scoprirono questa malattia anche nelle ossa dei ...
Piante Medicinali

Piante Medicinali

La natura è sempre stata una nostra alleata sin dall’antichità. Ogni popolazione ha sempre utilizzato erbe benefiche o piante per curarsi. Purtroppo, mano mano che l’uomo si è staccato dalla natura, ha ricercato altri mezzi a volte efficaci, ...
Ganoderma Lucidum per il benessere

Ganoderma Lucidum per il benessere

Guai a chiamarlo soltanto ‘fungo’: gli orientali e chi ne pratica la millenaria medicina potrebbero risentirsi dal momento che il Ganoderma lucidum, detto anche Reishi, sembra possedere molteplici proprietà benefiche e di recente sta spopolando ...

 

Condividi questa notizia
Translate »