Allenamento Uomo | Come Eliminare la Pancia?

Dimagrire e bruciare grasso, specialmente nella zona addominale, è molto importante. Questo non soltanto per una questione estetica (che sicuramente ha un certo peso nel farci sentire bene con noi stessi), ma soprattutto per una questione di benessere fisico e mentale.

E’ ormai noto come il grasso in eccesso sia dannoso per il nostro organismo e come porti conseguenze fisiche disastrose quali malattie cardiovascolari, ipertensione, diabete, osteoartrite e chi più ne ha più ne metta.

Per questi motivi è bene rimettersi in forma iniziando con la giusta alimentazione e il giusto allenamento. Questo non vuol dire smettere di mangiare e andare in palestra ogni giorno per anni, bensì acquisire delle conoscenze basilari per vivere al meglio.

Certo, è vero che a noi interessa principalmente eliminare quel pallone sotto la maglietta, ma nonostante vi abbiano sempre fatto credere che per eliminare la pancia siano neccessarie lunghe ed estenuanti sessioni di addominali, la realtà è ben distante da questa. E allora… come eliminare la pancia?

 

Alimentazione e Deficit Calorico

Seppure il nostro interesse è rivolto all’allenamento, diamo un rapido sguardo all’alimentazione, uno dei punti chiave per il dimagrimento. Nell’era moderna siamo costantemente tentati da cibi spazzatura privi di benefici per il nostro corpo e spesso causa delle conseguenze disastrose descritte sopra.

Il nostro corpo necessita della giusta quantità di cibo durante la giornata e dei giusti nutrienti: prediligi fonti proteiche come uova, pesce e carni magre, aiuteranno a costruire e supportare la massa muscolare.

Carboidrati ricchi di fibre e a medio/basso indice glicemico come riso e pasta/pane preparati con frumento integrale, legumi e cereali, verdure in quantità. I carboidrati “buoni” sono fondamentali per la nostra energia fisica e mentale, a differenza degli zuccheri che andrebbero eliminati.

Infine dai spazio a fonti di grassi salutari come frutta secca e semi oleosi, avocado, burro d’arachidi e alcuni oli come l’olio extravergine d’oliva e l’olio di cocco, indispensabili per la salute del cuore e dell’organismo. Tutti questi alimenti inoltre, sono ricchi di vitamine e minerali, indispensabili per la nostra salute.

Ricorda di non esagerare: mantenere un deficit calorico è fondamentale per il dimagrimento. Questo vuol dire introdurre nel corpo leggermente meno calorie di quelle di cui necessitiamo per svolgere tutte le normali funzioni corporee e la vita quotidiana.

Il consiglio del nostro medico o nutrizionista, sarà fondamentale per determinare il corretto apporto calorico giornaliero per alimentare il nostro allenamento e massimizzare la perdita di peso, perchè mangiare troppo poco come si fa normalmente in molte diete fai da te, porterà inevitabilmente a pessimi risultati come la perdita di tessuto magro, malessere fisico con conseguenti danni all’organismo, e infine spesso si tornerà a mangiare in modo scorretto e a ingrassare come prima.

 

Allenamento

Parlavamo degli scarsi risultati che si ottengono con lunghe ed estenuanti sessioni di addominali poichè è risaputo che essi rafforzano l’addome e possono certo farci bruciare delle calorie, ma se sono coperti dal grasso non si mostreranno mai.

Inoltre dobbiamo puntare ad un allenamento mirato a far lavorare tutto il corpo e a bruciare calorie, questo migliorerà la nostra resistenza, stimolerà la crescita muscolare e la perdita di grasso, e con il tempo ci porterà dei risultati strepitosi per la nostra forma fisica e per la salute dell’organismo.

E’ buona pratica eseguire un allenamento aerobico e anaerobico, possibilmente ad alta intensità. Così facendo, il tempo di allenamento si ridurrà drasticamente e il corpo non verrà esageratamente stressato.

Andiamo dapprima a vedere un allenamento a intervalli (HIIT o Interval Training), strepitoso per il dimagrimento. Consiste nell’alternare un periodo di esercizio ad alta intensità con un periodo di riposo totale o attivo.

Un esempio potrebbe essere una corsa veloce della durata di 20 secondi seguita da un riposo della durata di 10 secondi, in cui volendo possiamo anche decidere di camminare (riposo attivo). Questo tipo di allenamento è concentrato in un periodo breve e intenso che porta ad un alto dispendio energetico durante e dopo la fine dell’allenamento… esatto, continuerete a bruciare calorie per ore e a riposo! Non è fantastico?

 

Vediamo un esempio di allenamento a intervalli:

Man mano che il nostro corpo si abitua a questi ritmi, possiamo decidere di modificare i tempi aumentando la durata degli esercizi e accorciando quella del riposo. Così facendo eviteremo che il corpo si adatti eccessivamente a questo allenamento e continueremo a bruciare nel tempo, migliorando la nostra capacità di resistenza e massimizzando i risultati. Questi tipi di allenamento andrebbero praticati almeno 2 o 3 volte a settimana.

L’allenamento anaerobico gioca invece un ruolo importante nella crescita muscolare e anche nel dimagrimento: aumentando la massa magra e tonificando tutto il corpo, sarà più semplice per il nostro organismo bruciare il grasso in eccesso, inoltre eseguendo degli esercizi chiave, massimizzeremo il dimagrimento e doneremo al nostro corpo una forma e delle proporzioni invidiabili.

Esistono diverse tecniche di allenamento con i pesi, certamente molto efficace è la pratica di esercizi multiarticolari che andranno a coinvolgere più gruppi muscolari in una sola volta, aumentando i benefici estetici e il dispendio energetico.

Solitamente questi allenamenti vengono suddivisi in giorni per dare al corpo il tempo necessario per recuperare, ad esempio allenando petto e braccia il lunedì, gambe il martedì e così via… potete affidarvi al vostro personal trainer per decidere la migliore strategia da adottare e per essere certi di eseguire correttamente gli esercizi.

 

Ecco un esempio di allenamento con i pesi suddiviso in 3 giorni:

 

Considerazioni Importanti e Consigli

#1 Ricorda che la dieta è di vitale importanza

Persino un ottimo allenamento può diventare deleterio per il nostro corpo se la nostra alimentazione rispecchia quella di un uccellino, o se al contrario, il nostro apporto calorico quotidiano somiglia più a quello di un dinosauro.

#2 Elimina il cibo spazzatura

Zucchero e alimenti zuccherini, fast food, fritti, bevande gassate e cibi poco genuini.

#3 Bevi molta acqua

Un minimo di 1 litro per 25 chili di peso corporeo a riposo. L’idratazione è fondamentale per dimagrire e per allenarsi al massimo delle potenzialità.

#4 Non essere sedentario ma attivati

Una passeggiata al parco, un giro in bici, una gita in montagna… tutte quelle cose che fanno bene alla nostra salute e al dimagrimento.

#5 Integrazione

In un periodo di allenamento intenso l’integrazione è nostra alleata e può aiutarci enormemente con quelle carenze tipiche. Può farti comodo assumere dei frullati a base di proteine in momenti specifici della giornata, Omega 3 e multivitaminici. Inoltre un buon termogenico può dare quella spinta in più al dimagrimento.

 

Conclusione

Segui questi semplici consigli nutrizionali e un allenamento di questo tipo, alternando attività cardio ad allenamento anaerobico e non potrai non vedere risultati!

Non pensare di poter dimagrire in 2 giorni ma segui un percorso preciso e prolungato nel tempo; la dieta e l’allenamento non devono essere cambiamenti drastici e improvvisi della nostra vita, bensì un percorso duraturo e uno stile di vita sostenibile, che ci accompagneranno nella nostra scalata verso il benessere fisico e mentale.

Condividi questa notizia